C'era una volta il mercato dei polli

A pochi metri di distanza dall'ortomercato di Milano sorge il vecchio mercato dei polli. L’avicunicolo fu inaugurato nel maggio del 1925 e rimase attivo sino al 2016. Dopo la Seconda guerra mondiale l'area era così grande da ospitare una vera e propria comunità composta da centinaia di persone, mentre oggi vi risiedono soltanto poche famiglie.

La comunità svizzera di Milano

Con un gruppo di ragazzi del liceo classico Manzoni ci siamo messi sulle tracce della comunità svizzera di Milano per raccontarne la storia e l’evoluzione. Su un totale di 57000 cittadini elvetici presenti oggi in Italia, circa 6000 risiedono nella metropoli lombarda. La storia del loro insediamento è lunga ormai più di due secoli ed è testimone del particolare legame che unisce da sempre l'Italia e la Svizzera.

La comunità cinese di Milano

Nel corso dei decenni il numero dei cinesi che vivono a Milano è aumentato. Dalle poche decine degli anni '20, oggi i cinesi residenti nel capoluogo lombardo sono quasi trentamila e provengono da regioni diverse della Repubblica Popolare. Insieme agli studenti del liceo classico Manzoni siamo andati a conoscere questa comunità, all’apparenza lontana, in realtà vicina e affine alla città di cui ormai è parte integrante.

Vico: il grande semplice

Dandy elegantissimo, raffinato classicista, designer e architetto che ha plasmato il paesaggio urbano milanese, amante della cultura inglese e del golf. Autore di icone che hanno fatto storia, Vico Magistretti ha sempre inseguito una semplicità che egli definiva "la cosa più complicata del mondo".

Bronzisti Bagatti - Metallo a regola d'arte

Il documentario di memoMI, cofinanziato dall'Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia nell'ambito del Bando Patrimonio Immateriale, racconta l'attività della storica bottega Bronzisti Bagatti di Milano, aperta da Carlo Bagatti nel 1927 e oggi portata avanti dal nipote Daniele. Bronzo, ottone e rame vengono lavorati con pazienza, manualità e passione, secondo un sapere tramandato di padre in figlio. Dalla bottega sono passati alcuni fra i più importanti architetti e designer italiani. Ogni oggetto qui racconta una storia.

Legatoria Conti Borbone

Cofinanziato dall'Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia nell'ambito del Bando Patrimonio Immateriale, il documentario di memoMI racconta la storia della Legatoria Conti Borbone, fondata nel 1873 e oggi gestita dai tre fratelli Marchesi. Un'impresa famigliare, con sede in via Terraggio, famosa per le sue lavorazioni eseguite completamente a mano utilizzando i materiali di sempre: il cuoio, la pelle, la carta, le lamine d’oro zecchino.

Video del giorno

Racconti