Writers for writing - Arte tra sport e legalità

pubblicato il 20 Maggio 2016

Sette giorni per trasformare un muro di cinta anonimo e scrostato in un'opera d'arte vitale e altamente simbolica. Si chiama ' "Writers on writings" il progetto nato da un'idea della Fondazione Pasquinelli con il supporto dell'Accademia di Brera. 
L'opera, realizzata su una sezione del muro di cinta del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, ha coinvolto tre street artis - Kayone, Korvo Korax e Stefano Phen - che hanno liberamente interpretatato il tema "sport, regole e legalita' ". Graffiti ma anche testi scultorei i cui contenuti sono stati curati da Gherardo Colombo, che dopo essersi dimesso dalla magistratura, continua la sua battaglia di civilta' e legalita' spiegando ai giovani l'importanza delle regole

https://memomi.it/costume-e-societa/writers-for-writing-arte-tra-sport-e-legalita
Le istituzioni che preservano la memoria. Artisti, architetti, designer, fotografi... alla scoperta delle grandi fondazioni milanesi e dei loro straordinari archivi.
Una passeggiata per riscoprire la Milano dei grandi architetti, da Piermarini a Gio Ponti passando per Portaluppi, Luigi Caccia Dominioni e gli artefici della ricostruzione della città nel dopoguerra.
Dalla Biennale delle Arti Decorative di Monza, fino alla XXI Triennale e la nascita del Museo del Design, passando per il periodo fascista, la ricostruzione, il boom, gli anni Settanta e Ottanta. La storia della Triennale...
Una serie di ritratti al femminile. Donne che a Milano si sono cimentate nei campi dell'arte, della cultura e dello sport, riuscendo sempre a lasciare il segno.
Andrea Kerbaker ci guida in un percorco narra­tivo, quasi come in un romanzo, alla scoperta dei delitti che hanno sconvolto la città.
Nascosta dietro ai cancelli dei palazzi, a volte seppellita addirittura nel sottosuolo: la Milano segreta è un luogo sorprendente e affascinante, una città sconosciuta...