Peppi Battaglini. Una vita per i libri

di Lucia Tironi, pubblicato il 03 Marzo 2023

La Libreria Internazionale di Piazza San Babila di Peppi Battaglini è stata un polo culturale milanese capace di attrarre scrittori, intellettuali e artisti come Carlo Bo, Leonardo Sciascia, Elio Vittorini, Beppe Pontiggia, Umberto Eco, i fratelli Pomodoro ed Ettore Sottsass. Una scala a chiocciola conduceva nella saletta d'arte dove venivano organizzate mostre e dibattiti.
Il Peppi, come veniva chiamato, ha incarnato per 50 anni la figura del libraio capace di conoscere e suggerire i libri ai suoi clienti, tra cui il gotha della finanza milanese (i Lodigiani) e del giornalismo (Eugenio Scalfari, Beppe Turani, Gad Lerner). E' ricordato anche per la generosità con cui consentiva a tutti di consultare gratuitamente i libri. Ma è stato anche piccolo editore, appassionato di musica e arte.
Oggi che il mondo delle librerie è completamente cambiato, il figlio Andrea, i collaboratori e i frequentatori della sua libreria, chiusa nella seconda metà degli anni '90, lo ricordano in questo documentario.

https://memomi.it/cultura-e-spettacolo/peppi-battaglini-una-vita-per-i-libri
Milano come la conosciamo oggi è nata dall’aggregazione al centro cittadino di alcuni comuni fuori dalle antiche mura: nel 1873 furono uniti "i Corpi Santi" e nel 1923 altri undici borghi limitrofi. Quartiere dopo quartiere, Milano è diventata metropoli.
Nomi poco altisonanti, forse, ma non meno importanti per la memoria collettiva. Le storie degli artigiani storici, che con il loro sapere e il loro lavoro hanno mantenuto in vita mestieri che sono tuttora patrimonio immateriale della città.
Una serie di ritratti al femminile. Donne che a Milano si sono cimentate nei campi dell'arte, della cultura e dello sport, riuscendo sempre a lasciare il segno...
Un viaggio alla scoperta dei capolavori di Milano. Custoditi nei più importanti musei cittadini e ammirati da visitatori provenienti da tutto il mondo, sono diventati nel tempo simboli e icone artistiche della città.
I cambiamenti urbanistici che hanno interessato una delle città più stratificate d’Italia: da Napoleone all'Unità d'Italia, dal Ventennio alla ricostruzione dopo i bombardamenti, dagli anni del boom alla riqualificazione delle grandi aree industriali.
Nascosta dietro ai cancelli dei palazzi, a volte seppellita addirittura nel sottosuolo: la Milano segreta è un luogo sorprendente e affascinante, una città invisibile e spesso sconosciuta ai suoi stessi abitanti...