Il suono della Resistenza. Un monumento alle Donne Partigiane

di Matteo Monetapubblicato il 28 Aprile 2021

Per la Festa della Liberazione 2021, il 23 aprile scorso, Milano ha celebrato le donne partigiane con l'inaugurazione di un monumento sonoro nella piazza a loro dedicata, nel quartiere Barona.
E' intitolato "Fischia il vento", come la celebre canzone dei combattenti, ed è il progetto vincitore del concorso "Partigiane 2.0", promosso dall'Associazione Chiamale Storie con la collaborazione dell'Ordine degli Architetti, P.P.C. di Milano. A sceglierlo, una giuria internazionale composta, tra gli altri, dall'architetto Daniel Libeskind, dal critico d'arte Francesco Bonami, e dagli artisti Liliana Moro ed Enrico David.

https://memomi.it/costume-e-societa/il-suono-della-resistenza-un-monumento-alle-donne-partigiane
Non solo Visconti e Sforza: la storia di Milano è anche quelle delle grandi comunità straniere che nel corso dei decenni, talvolta dei secoli, si sono stabilite nel capoluogo lombardo e hanno inciso profondamente sulla sua identità cittadina.
Apparentemente lontana dalla grande produzione cinematografica dei decenni d'oro, Milano è la città in cui sono cresciuti grandi talenti e che celebri registi hanno scelto per raccontare le loro storie...
Una passeggiata per riscoprire la Milano dei grandi architetti: da Piermarini a Gio Ponti passando per Portaluppi, Caccia Dominioni e gli artefici della ricostruzione nel dopoguerra. Una serie realizzata con l'Ordine degli Architetti di Milano.
Libri, quotidiani, riviste: una storia di carta, imprenditoria e talent scouting che affonda le sue radici nel tempo e che, negli utlimi due secoli, ha fatto di Milano la capitale dell'editoria italiana.
Gli istituti storici della città e i giornali che fecero la contestazione, le figure di docenti eminenti e la guerra che piombò fin sui banchi: storie di scuole e di studenti nella Milano dell'educazione.
La città della Scala e dei concerti a San Siro: dai Beatles, che suonarono al Vigorelli nell'estate del '65, a Giuseppe Verdi, che si spense e riposa ancora qui. Milano è anche città di musica.