La Milano degli Spagnoli. Non solo peste e carestie

di Daniela Annaropubblicato il 12 Maggio 2020

Per oltre centosettanta anni, dal 1535 al 1706, gli Spagnoli hanno governato Milano e il suo Stato. La conoscenza di quella dominazione per gli Italiani e, i milanesi in particolare, è fortemente legata al romanzo "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni: un tempo cupo, segnato da povertà, carestie e corruzione. Un’interpretazione che oggi gli storici contestano, dimostrando che il potere durante la stagione spagnola è stato condiviso dal patriziato locale. Nobili, mercanti e popolani milanesi godettero, al contrario, di benessere economico: la corte di Madrid lasciò autonomia decisionale al Senato e alle Magistrature milanesi.

https://memomi.it/la-milano-degli-spagnoli-non-solo-peste-e-carestie
Milano attraverso lo sguardo di grandi scrittori. Un viaggio attraverso parole che sono riuscite a fermare sulla pagina i luoghi e le atmosfere di una città altrimenti in continua trasformazione...
Nel tempo la città di Milano ha conformato il proprio territorio in maniera eterogenea, generando un mosaico di storie da raccontare e culture da offrire. MemoMi ti fa scoprire i tesori nascosti nei quartieri della città.
Un viaggio alla scoperta dei capolavori di Milano. Custoditi nei più importanti musei e ammirati da visitatori provenienti da tutto il mondo, sono simboli e icone senza tempo della città.
La Milano che si trasforma per necessità o virtù: da Napoleone all'Unità d'Italia, dal Ventennio Fascista alla ricostruzione dopo i bombardamenti, dagli anni del boom alla riqualificazione delle grandi aree industriali.
Stadi, palazzetti, ippodromi, piscine, velodromi: la Milano dello sport è ricca di luoghi, eventi, record e mitiche vittorie. Un percorso alla scoperta degli impianti e dei luoghi dove sono nate le leggende dello sport.
La Milano della solidarietà. Istituzioni pubbliche e private che hanno costruito e sostenuto il tessuto sociale della città, accompagnando la città nei suoi continui cambiamenti.